OTTOBRE ROSA: L’importanza della prevenzione 

Il tumore al seno rappresenta una delle malattie oncologiche più comuni tra le donne in tutto il mondo. La ricerca medica ha compiuto passi da gigante nella comprensione, prevenzione e trattamento di questa patologia, evidenziando il ruolo cruciale che stile di vita, esercizio fisico e nutrizione possono giocare.

L’attività fisica è un elemento chiave nella prevenzione del tumore al seno. Secondo uno studio pubblicato nel Journal of the National Cancer Institute, le donne che si impegnano regolarmente in esercizio fisico hanno un rischio ridotto del 12-21% di sviluppare questa patologia. L’attività fisica contribuisce infatti, per esempio, a regolare i livelli ormonali, a ridurre l’infiammazione e migliorare il sistema immunitario, fattori che insieme possono diminuire il rischio di tumore.

RISCHIO GENETICO

Oltre ai fattori legati allo stile di vita e alle scelte alimentari, è indispensabile considerare anche il rischio genetico. Alcune donne hanno una predisposizione genetica al cancro al seno, legata alla presenza di mutazioni genetiche specifiche, come BRCA1 e BRCA2. Queste mutazioni aumentano significativamente il rischio di sviluppare il tumore al seno. È cruciale per le donne con una storia familiare di cancro al seno sottoporsi a test genetici appropriati e consultare un genetista per valutare il loro rischio individuale e considerare opzioni preventive e di monitoraggio personalizzate. Il fumo, l’alcol e uno stile di vita sedentario sono altri fattori di rischio noti per il cancro al seno. Abbandonare il fumo e l’alcol e adottare uno stile di vita attivo sono passi concreti che ogni individuo può intraprendere per ridurre il proprio rischio.

Una dieta equilibrata e nutriente gioca un ruolo altrettanto cruciale. Alimenti ricchi di antiossidanti, vitamine e minerali possono aiutare a rafforzare il sistema immunitario e a proteggere il corpo dai danni cellulari che possono portare al cancro. Uno studio pubblicato nel The American Journal of Clinical Nutrition ha rivelato che una dieta ricca di frutta e verdura di stagione, legumi e cereali integrali è associata a un minor rischio di cancro al seno. É importante inoltre cercare di ridurre il più possibile il consumo di alcol, di carni grasse e lavorate, di zuccheri e di farine raffinate, elementi che aumentano il rischio di insorgenza tumorale.

È importante sottolineare che, sebbene l’esercizio fisico e una dieta equilibrata siano fondamentali per la prevenzione ed il recupero, non sostituiscono in alcun modo la terapia oncologica prescritta da un medico. Il trattamento del cancro al seno richiede un approccio multidisciplinare e personalizzato, basato su diagnosi accurate, trattamenti medici avanzati e supporto continuo. Le strategie preventive e di supporto, come l’alimentazione e l’esercizio fisico, dovrebbero essere integrate in modo complementare al piano di trattamento principale.

OTTOBRE ROSA

Il mese di Ottobre è universalmente riconosciuto come “Ottobre Rosa”, dedicato alla sensibilizzazione e prevenzione del tumore al seno. Durante questo mese si intensificano le campagne informative e le iniziative di screening, mirate a promuovere la diagnosi precoce e a sensibilizzare sulle misure preventive.

Integrando l’esercizio fisico e una nutrizione adeguata nel quotidiano, è possibile non solo ridurre il rischio di sviluppare il cancro al seno, ma anche supportare il corpo durante e dopo il trattamento oncologico. Secondo la American Cancer Society, le pazienti che mantengono uno stile di vita attivo e una dieta equilibrata hanno mostrato una riduzione delle recidive e un miglioramento generale della qualità della vita.

Mentre la ricerca continua a progredire, è chiaro che la prevenzione attiva attraverso scelte di vita salutari rimane un’arma preventiva contro il cancro al seno. Impegnarsi quotidianamente nel praticare attività fisica e nel seguire una dieta sana non sono solo passi proattivi per la prevenzione, ma fungono anche come supporto fondamentale per le donne che vogliono prevenire questa patologia o evitare recidive. Attraverso un approccio olistico che abbraccia sia la medicina moderna che le pratiche di vita salutare, è possibile lavorare insieme per ridurre l’impatto del tumore al seno nella vita delle donne.

Vieni a trovarci nelle nostre sedi di Corso Quintino Sella 45 e Corso Dante 109 a Torino per una prima visita multidisciplinare gratuita.

CONTATTACI

Se hai bisogno di maggiori informazioni o hai qualche domanda contattaci, siamo a tua disposizione!

Corso Quintino Sella n. 45, 10131 Torino (TO)

+39 339 322.56.32

sella@studioadpersonam.it

Corso Dante 109, 10126 Torino (TO)

+39 375 675.67.13

dante@studioadpersonam.it